Fitness e pesistica

Sentiamo spesso parlare di fitness ma sappiamo, esattamente, da dove deriva questo termine e cosa significhi? Il termine fitness può essere utilizzato con due accezioni differenti. Nel primo caso, si intende un insieme di caratteristiche psico-fisiche appartenenti al singolo individuo (quali il peso, l’alimentazione, il fumo, ecc.) mentre nel secondo caso, invece, parliamo di una vera e propria disciplina aerobica mirata a migliorare le nostre condizioni fisiche.

Prima annotazione che dobbiamo fare è che l’attività fisica, si può praticare sia a corpo libero e, in questo caso parliamo ad esempio di attività semplici come la corsa, bike, e molte altre, che con l’ausilio di accessori/attrezzature, come manubri, elastici e cavigliere, macchine in sala . 

E’ bene tenere a mente che lo stare bene ( fitness ) e lo sviluppo della forza muscolare ( pesistica, sollevamento pesi, ecc.) o lo sviluppo muscolare ( culturismo / body Building ) sono tre cose distinte e non per questo sinonimi in modo contemporaneo al termine fitness. 

Dobbiamo ricordare e ci teniamo anche a precisarlo che il fitness ( lo stare bene ) non è adatto solo ai soggetti dotati di determinate caratteristiche fisiche. Chiunque, infatti, può decidere di praticare un’attività fisica in modo salutare, traendone molti benefici e soprattutto senza guardare l’età anagrafica della persona. Tendenzialmente, quindi, fare fitness significa praticare in modo costante e frequente una serie di esercizi fisici uniti ad un tenore di vita sano e leggero.

Abbiamo parlato, precedentemente, di fitness eseguito con accessori: in modo generico, solitamente nelle palestre, si utilizzano manubri, cavigliere o elastici per tonificare determinati parti del corpo. In alternativa, è possibile usufruire di apparecchi più sofisticati che, sessione dopo sessione, cercano farvi raggiungere gli obiettivi sperati, dal dimagrimento alla tonificazione, ma con l’obbiettivo principalmente di stare bene.

In definitiva, abbiamo compreso come il fitness non sia necessariamente una sola disciplina fisica e sportiva. Parliamo, infatti, di un insieme di condizioni che portano una persona a stare bene sia fisicamente che mentalmente.

La Pesistica Olimpica o Sollevamento Pesi è uno Sport nel quale gli atleti tentano di sollevare grossi carichi 

Le gare di pesistica sono diffuse sin dall’antichità ed hanno fatto parte del programma Olimpico già dai primi Giochi moderni di Atene del 1896. Il sollevamento pesi femminile ha iniziato a diffondersi negli anni ’80 ed è stato aggiunto al programma olimpico nel 2000.

 

 Le specialità della pesistica sono: l’esercizio di “strappo”, nel quale gli atleti devono sollevare il bilanciere sopra la loro testa in un unico movimento e l’esercizio di “slancio”, nel quale si porta prima il bilanciere all’altezza delle spalle (con un movimento detto “girata”) e poi si solleva il peso al di sopra della testa. In entrambi i casi, per un sollevamento corretto, gli atleti devono reggere il bilanciere saldamente sopra la testa, con braccia e gambe tese e senza movimenti di flessione.

La pesistica a livello mondiale è regolamentata dalla I.W.F. (International Weightlifting Federation), con sede a Budapest, fondata nel 1905 ed annovera 175 nazioni affiliate. ( note F.I.P.E.)

Il culturismo o cultura fisica, anche chiamato bodybuilding («costruzione del corpo» in inglese), è una disciplina che tramite l’allenamento con pesi e sovraccarichi e un’alimentazione specifica si pone come fine ultimo il cambiamento della composizione corporea, quindi con l’aumento della massa muscolare e la riduzione del grasso corporeo, dove le finalità sono estetiche piuttosto che competitive.

 

In questa disciplina, se inteso ad alti livelli, non si tratta semplicemente di «andare in palestra» per coltivare benessere e salute fisica, e nemmeno di competere per sollevare il peso maggiore come nelle discipline del sollevamento pesi e powerlifting: il gusto estetico dei culturisti e degli amanti della disciplina li spinge ad allenarsi per aumentare il più possibile la massa e la definizione muscolare (mantenendo armonia e proporzioni in linea con i canoni del culturismo).

Questo non toglie però che gli esercizi e i benefici dell’allenamento con i pesi, anche molto intenso, non possano essere di giovamento anche per il benessere fisico generale. Anche in assenza di altre attività sportive o di lavori «pesanti», una buona muscolatura è di giovamento perché: una buona massa magra in generale indica uno stato generale di benessere, l’innalzamento del fabbisogno calorico ossia del metabolismo di base, senza dimenticare l’importanza per la preparazione ad altri sport dove sia richiesto un potenziamento muscolare (forza e velocità dei movimenti).


Difficilmente un corridore o un atleta che pratichi la boxe avranno i chilogrammi di massa magra e la definizione di un culturista, perché inevitabilmente le attività sono diverse: per questi sport è richiesto un programma di allenamento specifico, per evitare che la massa muscolare crei rigidità nei movimenti e una perdita di prestazioni. Il programma di allenamento non è solo funzione dell’età, sesso, peso, ma anche dell’attività sportiva svolta.

Per informazioni e iscrizioni potete contattarci tramite il modulo di contatto

oppure telefonando al numero

031 308 573